Decreto aiuti quater in Gazzetta ufficiale: il Superbonus passa dal 110% al 90%, c'è la possibilità di rimborso del credito d’imposta in 10 rate

Decreto Legge n.176 del 18/11/2022
art.9 (Modifiche agli incentivi per l'efficientamento energetico)


Superbonus 90png

- Superbonus ancora al 110%  per i condomìni chi avranno presentato la Cilas e per i quali risulti adottata la delibera assembleare che abbia approvato l'esecuzione dei lavori, entro il 25/11/2022. Dopo tale data Superbonus al 90% per i condomìni fino al 31/12/2023.


- Confermata proroga 110% "unifamiliari" per spese sostenute entro il 31/03/2023, a condizione che alla data del 30/09/2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.
Per gli interventi avviati a partire dal 01/01/2023, la detrazione per le unifamiliari spetta nella misura del 90% anche per le spese sostenute entro il 31/12/2023, a condizione che l’unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale e che il contribuente abbia un reddito di riferimento non superiore a 15.000 euro ("quoziente familiare", NON si tratta di Isee).


- I crediti d'imposta derivanti dalle comunicazioni di cessione o di sconto in fattura inviate all'Agenzia delle entrate entro il 31/10/2022 e non ancora utilizzati, possono essere fruiti in 10 rate annuali di pari importo, in luogo dell'originaria rateazione prevista per i predetti crediti, previo invio di una comunicazione all'Agenzia delle entrate da parte del fornitore o del cessionario, da effettuarsi in via telematica. La quota di credito d'imposta non utilizzata nell'anno non puo' essere usufruita negli anni successivi e non puo' essere richiesta a rimborso.